Caro signore

Ora Lei e in Italia
l'Italia è nell'Europa
L'Europa è nel mondo
il mondo è un pianeta
un pianeta fra tanti
detatro una galassia
in mezzo a molte altre
che fanno l'Universo,
questo Universo.
Guardi un po‘ lei, lei quanto a grande
piccolo uomo:
non proprio niente!
io, mio, io, mio
lei si comporta come fosse Dio
che può controllare
controllare la vita.
Ma quale controllore,
controlli il raffreddore
caro signore
se ne e capace.
Lei non è Dio
e non lo sara mai;
si metta in pace.
Lei ha provato, riprovato, insistito
dov'è che è arrivato.
Lei ha rubato, imbrogliato, lei ha mentito
cos'ha guadagnato?
Meglio che lei si fermi
meglio che lei si dia una regolata
regoli un po‘ la sua vita.
Usi bene il tempo
il tempo e eterno sì ma non per noi
che dobbiamo morire.
Meglio cercare di usarlo a capire,
capire chi siamo.
Capire chi siamo
capire chi siamo...